Revenue management Archive

Come funziona rate manager di booking?

Rate Manager

Come funziona la nuova app revenue di booking? Che vantaggi può portare al tuo hotel?

Perchè ti sconsiglio di attivarla prima di aver letto questo articolo (fino in fondo)

Premessa:  questo non è uno di quei post di stomaco, nati dal bisogno impellente di fare chiarezza su una questione tecnica o di attualità riguardo agli hotel.

Al contrario, nasce dalla necessità di rispondere a una delle domande più frequenti che sto ricevendo agli eventi, via mail e sul gruppo Albergatore Pro negli ultimi mesi e, ancor di più nelle ultime settimane.

L’obiettivo è valutare lo strumento in maniera analitica, partendo dalle informazioni oggettive e aggiungere il mio punto di vista rispetto alle preoccupazioni che si stanno diffondendo sull’argomento.

On-line, come sempre, ho letto di tutto.

Ognuno ha la sua opinione.

E così, considerando la mia esperienza di 10 anni in una software house che sviluppa applicazioni per incrementare la redditività degli hotel, ho pensato che non potevo esimermi.

Ma partiamo dai fatti.

Un paio d’anni fa circa, booking ha presentato il nuovo pacchetto bookingsuite che prevede una serie di servizi tra cui la gestione del sito ufficiale per gli hotel e la rate manager, una app sviluppata per dare un supporto agli albergatori nella scelta della miglior tariffa di vendita.

Ovviamente, data la posizione ingombrante dell’azienda in questione, è subito partito un dibattito tra esperti ed addetti ai lavori sui vari blog e gruppi di discussione.

“Se gli affidiamo anche il sito ufficiale, tanto vale consegnargli le chiavi dell’hotel”

Questa l’obiezione più popolare riguardo al tema siti.

Più lenta invece è stata la penetrazione e la reazione al rate manager, per diverse ragioni…

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

Franco Grasso Vs Frank Merenda

Franco Vs Frank

Tu su chi hai puntato? Fai revenue come dice Franco o alzi i prezzi come dice Frank?

Come fai a vincere puntando su entrambi anche se (apparentemente) sono uno contro l’altro?

Eccoci di nuovo qua, sono appena rientrato in italia e sono già operativo al 100%.

Sono sincero, per rendere il rientro più soft e prolungare il più possibile l’effetto vacanze, avevo pensato di fare un post con tutti gli spunti che ho raccolto negli hotel in cui ho soggiornato in Malesia ma, come si dice?

“La vita è quello che ti succede mentre sei impegnato a fare altri progetti”.

E così, l’altra notte, la stessa del mio rientro, mi sono svegliato all’1.15 per effetto del jet leg e mi sono ritrovato taggato in un post di un partecipante al gruppo Albergatore Pro che mi chiedeva di commentare un tema spinoso come un porcospino.

Te lo riporto testualmente:

“Ormai mi sono perfettamente calato nel mio ruolo, come dice Gian Marco Montanari sono lo Sgarbi del gruppo. Per cui lancio la mia solita provocazione con la speranza di generare commenti, o insulti, finalizzati alla comune crescita :-)

Premessa, Gian Marco è follemente innamorato di due personaggi: Franco Grasso e Frank Merenda.
Altra premessa concordo con Gian Marco.

Ho appena finito di leggere un post di Merenda, un concentrato di verità, in cui diceva che perseguire la strada del prezzo basso portava al suicidio. Bisogna tenere i prezzi alti inventandosi un prodotto ed un target differente.

Poi ricordo che Franco Grasso dice che nei periodi di bassa richiesta il prezzo basso è un ottimo stimolo per generare domanda.

Ora mi chiedo, queste due filosofie come possono andare d’accordo? Hanno un punto in comune? Rappresentano la stessa verità ma in chiave differente?

Ne vogliamo discutere?

Gian Marco Montanari tu sei il padrone di casa, vuoi aprire le danze?”

Risultato: ho approfittato dell’insonnia e ho risposto con un commento-poema che ho subito deciso di riconvertire in articolo per assicurarmi di affrontare con tutta l’attenzione che merita un argomento chiave nella politica commerciale dell’hotel…

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

L’hotel che rischiava di cadere all’indietro

 

hoteltorrependenteabudhabi

Qual’è la strategia vincente per gestire la vendita tipologica nel tuo hotel?

Scopri come ho usato il vecchio trucco di mio nonno per salvare un mio cliente

Anche pasqua è passata. E anche il 2016 sembra promettere molto bene. O almeno questo è quello che risulta dall’esito di un mini-sondaggio che ho lanciato tra gli iscritti al mio gruppo su facebook albergatore pro.

Ora, non so se nel gruppo sono tutti campioni o se dobbiamo (tristemente) ringraziare il clima di terrore che aleggia oltre confine, fatto sta che la maggior parte degli albergatori mi hanno raccontato una pasqua al gran completo dalla Val d’Aosta fino all’estremo sud della puglia.

Ma non è questo ciò di cui ti voglio parlare oggi.

La storia che ti voglio raccontare oggi ha a che fare con un bell’albergo in abruzzo, con i soliti consulenti inconsultabili e un errore diffuso che costa decine di migliaia di euro ogni anno agli albergatori che lo commettono.

Parliamo dell’impostazione delle tipologie e della vendita tipologica.

Per capire meglio l’evoluzione delle strategie però dobbiamo prima dare uno sguardo al passato e ripassare velocemente alcuni cenni storici.  Per farlo, riavvolgiamo il nastro fino al 2000, prima dell’esplosione di internet per il turismo e delle grandi agenzie on-line.

Apri bene gli occhi perchè adesso scriverò una cosa che va contro tutto quello che rappresento: “si stava meglio quando si stava peggio”.

Per prima cosa chiariamo subito che non stiamo parlando di democrazia e dittatura ma semplicemente di era internet ed era pre-internet.

Infatti, prima che le agenzie on-line rivoluzionassero il concetto stesso di vendita di servizi alberghieri, la maggior parte degli hotel del belpaese vendevano le diverse tipologie in maniera abbastanza semplice…

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

Displacement, gruppi sbagliati e le offerte che (non) puoi rifiutare

PadrinoChe cos’è il displacement?  Come fai a riconoscere “un offerta che non puoi rifiutare”?

Calcola in anticipo i danni di un gruppo sbagliato senza buttare i soldi dalla finestra

Anche novembre è arrivato: Il cielo si è fatto grigio, le giornate si sono accorciate e gli albergatori hanno messo on-line i prezzi per il 2016.

Ora, non so se tu sei un amante di castagne e vin brulè ma io questa storia dell’autunno la soffro di brutto.

Soprattutto quando devo incontrare persone negli alberghi stagionali chiusi ed è talmente umido che quando esco sento le ossa bagnate. Mi viene freddo solo a pensarci😱

Fatto sta che nel frattempo, tra una fiera e un appuntamento con un fornitore, per gli albergatori inizia la fase di “letargo” fatta di studio e di attesa..

“Lo facciamo quest’anno il prenota prima?! L’anno scorso l’abbiamo fatto..”

“Si l’abbiamo fatto, ma se non l’avessimo fatto avremmo venduto a prezzi più alti..”

“Forse, ma se non avessimo incassato i soldi delle non rimborsabili non avremmo potuto rifare l’impianto il wi-fi  e comprare il nuovo mobile per le colazioni..”

E’ vero o no? :)

E così, tra una discussione e l’altra, i giorni passano e lo sguardo ogni tanto cade sul planning vuoto..

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

La tariffazione di partenza

Homer matematica

Scopri come scegliere il giusto prezzo di partenza per vendere più camere

senza bruciarti il cervello e la calcolatrice, anche se non sei un ingegnere

Caro amico albergatore, mentre scrivo questo articolo dovresti essere abbastanza tranquillo. Dico dovresti perché con tutte le cose a cui devi pensare oggi per gestire il tuo hotel, il condizionale è d’obbligo anche nei periodi di chiusura.

Diciamo comunque che la stagione estiva è alle spalle ormai per tutti e mancano almeno un paio di mesi all’apertura della stagione invernale, che solitamente si inaugura l’8 dicembre.

Quindi, a meno il tuo hotel non sia a Milano-Venezia-Firenze-Roma, in questo momento sei in pausa o, meglio ancora, in fase di pianificazione per l’anno prossimo.

Cominciamo con le buone notizie: alcuni albergatori italiani stanno diventando imprenditori.

Conseguenza: mentre fino a 7-8 anni fa l’unica preoccupazione nei periodi di chiusura era organizzare le proprie vacanze (sacrosante) dimenticandosi dell’hotel fino alla successiva apertura, oggi i professionisti ne approfittano anche per fare investimenti, corsi di formazione e in generale per prevedere interventi migliorativi per la struttura.

F I N A L M E N T E.

Queste nuove abitudini infatti mi permettono di pianificare al meglio il mio lavoro e organizzare l’avviamento del gestionale con largo anticipo, con tutto il tempo per analizzare esigenze e obiettivi, fare una formazione adeguata e accorciare i tempi per implementare le nuove procedure.

Ma non tutto è oro quel che luccica..

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

Meglio una notte oggi o una settimana domani?

Clienti diretti Vs booking.com

Clienti diretti vs booking, soggiorni lunghi vs “turista stop and go”

Ecco come cambia la domanda e qual è la (NON) scelta giusta da fare

Premessa: mentre inizio a scrivere questo articolo il calendario dice che siamo al 18/06/2015. Dico inizio perché tra scrittura, revisione e pubblicazione può passare anche un mesetto quindi, probabilmente, mentre stai leggendo la notizia non è più “fresca di giornata”.

La sostanza non cambia, ti basta sapere che per le mie riflessioni di oggi ho preso spunto da una pubblicazione dell’osservatorio di trivago di giugno che analizza i trend dell’estate 2015.

Ma partiamo subito dai fatti e dalla NON notizia:

La romagna ancora una volta mostra i muscoli

Proprio così, se parliamo di vacanze di almeno una settimana, la riviera di rimini la fa da padrona piazzando 2 località tra le prime 3 più richieste d’Italia e 5 nelle prime 24…

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

Il talento del revenue manager

Il talento del revenue managerEhi.. vuoi scoprire il segreto per diventare il Michael Jordan delle tariffe?

Ecco quello che i revenue manager (scarsi) non vogliono farti sapere

Mancano 5 secondi alla fine e i Bulls sono sotto di due.. Jordan riceve palla sulla linea dei 3 punti, prende la mira e…YEEEES!!  I CHICAGO VINCONO LA PARTITA!!!

Hai presente il momento di gloria quando il campione viene travolto dall’abbraccio dei compagni, dall’entusiasmo del pubblico e dai flash dei fotografi??

Ecco, quel momento è il VERO grande INGANNO.

Si perché in quel momento tu che sei a casa sul divano pensi.. wow, che fenomeno.. pensa che figata se anche io potessi avere quel talento.. poi ti ricordi  le ultime 10 volte che hai tirato a canestro, in porta o dove ti pare secondo lo sport che fai.. e ti convinci che madre natura non ti ha dato chance.

A quel punto, abbandonati i sogni di gloria, cambi canale e inciampi nel solito telegiornale con il solito menù: crisi, tasse assurde e politici indegni. Bentornato alla realtà.

Se pensi che sono impazzito hai (quasi) ragione, ma prima di togliere il mio blog dai preferiti, lascia che ti spieghi come tutto questo si ricollega al nostro mondo, cioè quello degli hotel..

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

Vieni a trovarmi al rework!

Rework

Vieni al rework: il più grande evento di formazione alberghiera in Italia

Potrai toccare con mano il software perfetto per fare revenue

Ciao! Giusto due righe per metterti a conoscenza di un’occasione che non puoi farti scappare..

Si tratta del più importante evento sul Revenue Management che si sia mai svolto in Italia. Dal 14 al 16 novembre 2014 all’Hotel Capannelle di Roma si terrà il Workshop Internazionale di Revenue Management Alberghiero.

Tre giorni di full immersion in cui si parlerà esclusivamente di Revenue Management, a tutti i livelli. Ogni partecipante potrà accedere ai tanti corsi in programma: quelli basic, modulati per chi non ha mai sentito parlare di Revenue, quelli avanzati per chi è già dentro alla materia e vuole saperne di più.

Oltre 400 albergatori saranno presenti per confrontarsi ed ascoltare i docenti d’eccezione tra i principali esperti italiani ed internazionali.

Organizzatore e padrone di casa il Professor Franco Grasso presente con tutti i membri del revenue team.

La novità è checi sarò anche io: sabato 15 novembre alle 15.15 terrò un intervento dal titolo “revenue e software: sinergia tra strumento e metodo”.

Potrai vedere dal vivo con i tuoi occhi il nuovissimo suite 4 e capire come un software può fare davvero la differenza per il tuo hotel.

Per avere maggiori informazioni ed iscriverti clicca qui! Ti aspetto a Roma!!

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

Road show 2014

 

roadshow2014

Vuoi scoprire i nuovi trucchi per trasformare il tuo hotel in un auto da corsa?

Vieni al road show: parliamo di software, revenue e strategie vincenti

Nel mese di settembre, partirò per un Road show di presentazione della nuova versione ericsoft Suite 4 e del nuovo progetto di Destination management.

9 Tappe, in 9 diverse destinazioni strategiche per portare testimonianze dirette di come la tecnologia sia oggi l’unico vero trampolino per rilanciare il mercato turistico.

Parteciperanno all’evento anche Emiliano Viola ed Emilia Siani del team di Franco Grasso, uno dei principali esperti italiani in materia di Revenue management.

L’obiettivo è dimostrare con esempi concreti l’importanza della sinergia tra strumento e metodo.

Andremo dritti al punto:

Come può un software aiutare il tuo hotel a vendere più camere??

La partecipazione è gratuita e l’invito è esteso a tutti i proprietari, gestori e manager d’hotel.

Durante le giornate di presentazione, sarò disponibile per incontri individuali. Prenota subito la tua consulenza!

TAPPE ROAD SHOW 2014

  • Cervinia – 16 Settembre
  • Riva del Garda – 23 Settembre
  • Livigno – 1 Ottobre
  • Bormio – 2 Ottobre
  • Ischia – 15 Ottobre
  • Capri – 16 Ottobre
  • Positano – 17 Ottobre
  • Genova – 21 Ottobre
  • Rimini – 24 Ottobre *
  • Roma – fine Ottobre da confermare

*La tappa di Rimini è suddivisa in due sessioni. Durante il TTG INCONTRI a Rimini Fiera (9/11 Ottobre), puoi prenotare una consulenza individuale. Il 24 Ottobre presso la sede ericsoft di Misano Adriatico verrà svolta la tappa classica del Road Show con gli esperti del team di Franco Grasso.

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

Formula completa del revenue management

49 €, 99 €, 149€… Quale prezzo farà crescere presenze e ricavi?

Usa la formula completa del revenue management per impostare le tariffe

Mentre scrivo questo articolo, molti albergatori, titolari di una struttura stagionale, stanno impostando i prezzi per l’estate 2014.

Noto con soddisfazione che, negli ultimi anni, quest’attività viene affrontata con maggiore professionalità rispetto al passato.

La diffusione della cultura di revenue managment ha chiarito ai più che la definizione della politica tariffaria è un punto chiave dell’attività commerciale dell’hotel. Infatti..

Il prezzo di vendita delle camere incide in maniera determinante su presenze e ricavi. Condividi il Tweet

Ma qual’è il miglior prezzo per vendere una camera?

Il miglior prezzo è quello che permette di vendere il maggior numero di camere ottenendo il maggior ricavo possibile.

Nelle mie continue ricerche sull’argomento revenue ho letto diversi libri, blog e partecipato a corsi di formazione ma, nonostante abbia trovato contenuti interessanti, mi è sempre rimasto un dubbio..

La teoria è sufficiente per qualcuno che vuole iniziare domani con poca o nessuna esperienza?

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

VUOI OTTENERE IL MASSIMO DAL TUO HOTEL?

Scarica ORA le risorse GRATUITE!

Inserisci un tuo indirizzo valido e scoprirai nelle prossime puntate:

  • Come gestire i prezzi delle camere
  • Quali software ti servono per vendere di più
  • Perchè Instagram è uno strumento perfetto per il marketing del tuo hotel

VUOI OTTENERE IL MASSIMO DAL TUO HOTEL?

Scarica ORA le risorse GRATUITE!

Inserisci un tuo indirizzo valido e scoprirai nelle prossime puntate:

  • Come gestire i prezzi delle camere
  • Quali software ti servono per vendere di più
  • Perchè Instagram è uno strumento perfetto per il marketing del tuo hotel