Social media Archive

Hotel & Instagram: Un nuovo motore di ricerca

Instagram

Perché instagram è lo strumento perfetto per il marketing del tuo hotel?

In che modo influenza i tuoi clienti e perché se lo ignori perdi prenotazioni OGNI giorno?

Chiariamoci subito. Se pensi che instagram sia il social network dove le ragazzine pubblicano le foto dei selfie che si fanno in bagno, sei rimasto indietro.

Instagram è soprattutto, prima di tutto, un ENORME business. In America ci sono persone (persone, non aziende) che arrivano a guadagnare 15.000 $ alla settimana solo con le pubblicità. Solo su instagram.

In pratica sponsorizzano quel prodotto o quella pagina pubblicando una foto e taggando l’azienda o la persona che vuole essere pubblicizzata e ricevono soldi in cambio. Molti soldi. Ogni settimana.

Questa premessa mi serve soprattutto per darti la giusta prospettiva e chiarirti una volta per tutte che non stiamo parlando di un giochino per adolescenti.

Ma non è tutto. Perchè quello che ti ho descritto è lo scenario che si è creato da almeno un paio d’anni e continua a crescere in maniera esponenziale.

Ma oggi c’è molto di più.

Soprattutto per chi lavora nel turismo, soprattutto per chi gestisce un hotel e DEVE fare marketing. Infatti nelle ultime versioni è stata fortemente potenziata la funzione “Cerca” che oggi offre opportunità tanto interessanti quanto inesplorate dalla stragrande maggioranza degli utenti.

Quello che ho scoperto non è “solo” un segreto per la maggior parte degli albergatori.

È un’analisi approfondita delle strategie commerciali che puoi applicare sfruttando le nuove funzionalità. Strategie che nessuno conosce e che tu (insieme a pochi altri) puoi applicare per primo per ottenere un enorme vantaggio competitivo nei confronti degli albergatori che ancora non hanno idea di quello che sta per succedere.

Inizierò raccontandoti una storia che contiene un esempio concreto di come instagram sia in grado di influenzare in maniera decisiva un potenziale cliente in fase di prenotazione…

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

Il talento del revenue manager

Il talento del revenue managerEhi.. vuoi scoprire il segreto per diventare il Michael Jordan delle tariffe?

Ecco quello che i revenue manager (scarsi) non vogliono farti sapere

Mancano 5 secondi alla fine e i Bulls sono sotto di due.. Jordan riceve palla sulla linea dei 3 punti, prende la mira e…YEEEES!!  I CHICAGO VINCONO LA PARTITA!!!

Hai presente il momento di gloria quando il campione viene travolto dall’abbraccio dei compagni, dall’entusiasmo del pubblico e dai flash dei fotografi??

Ecco, quel momento è il VERO grande INGANNO.

Si perché in quel momento tu che sei a casa sul divano pensi.. wow, che fenomeno.. pensa che figata se anche io potessi avere quel talento.. poi ti ricordi  le ultime 10 volte che hai tirato a canestro, in porta o dove ti pare secondo lo sport che fai.. e ti convinci che madre natura non ti ha dato chance.

A quel punto, abbandonati i sogni di gloria, cambi canale e inciampi nel solito telegiornale con il solito menù: crisi, tasse assurde e politici indegni. Bentornato alla realtà.

Se pensi che sono impazzito hai (quasi) ragione, ma prima di togliere il mio blog dai preferiti, lascia che ti spieghi come tutto questo si ricollega al nostro mondo, cioè quello degli hotel..

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

Come funziona tripconnect

TripconnectCome funziona tripconnect? Vale la pena attivarlo?

Ecco il mio punto di vista sulla nuova applicazione di tripadvisor

A 5 mesi dal lancio ufficiale della nuova funzionalità di tripadvisor presentata al TTG di Rimini, mi trovo sempre più spesso a rispondere a clienti che mi chiedono un parere in proposito.

Prima di condividere il mio punto di vista però, credo sia il caso di chiarire bene di cosa stiamo parlando e come funziona il sistema dal punto di vista tecnico e commerciale.

Tecnicamente il processo è abbastanza semplice: tripadvisor si interfaccia con le principali aziende che distribuiscono booking engine per gli hotel. In questo modo il visitatore vedrà, sulla pagina di tripadvisor dell’hotel che sta consultando, le tariffe che l’albergatore ha pubblicato sul sito ufficiale a confronto con quelle delle varie OTA.

tripconnect comparazione

Questo dovrebbe permettere agli albergatori di competere alla pari con le principali OTA per sfruttare la visibilità e incrementare le prenotazioni dirette..

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

Social media & Wi-Fi

Oggi i social media sono il miglior canale per comunicare con i clienti

Come puoi sfruttare il wi-fi per trasformare i clienti in fan?

E’ ormai unanimemente riconosciuta l’importanza dei social network per le imprese turistiche nei processi di acquisizione e fidelizzazione del cliente. Avere una pagina su facebook aumenta la visibilità, valorizza il brand e permette di comunicare in maniera diretta e costante con i propri clienti.

Ovviamente è fondamentale gestire la pagina in maniera professionale, pubblicando tutti i contatti e il riferimento al sito ufficiale in modo da renderla immediatamente credibile ad una prima visita. Ma non basta.

Una volta preparata la vetrina bisogna poi concentrarsi sui contenuti che si andranno a pubblicare. La forza di facebook sta proprio nella continuità con cui gli utenti si collegano al sito e questo avviene prevalentemente per ragioni ricreative.  Per intenderci la pagina fb di un hotel non deve essere un “copia e incolla” del sito ufficiale.

Nessuno mette il like per sapere di quanti metri quadrati è la camera 

Se lo ha fatto per avere queste informazioni, una volta rientrato dal viaggio, probabilmente non avrà più motivi per seguire l’hotel.

Il fan è  qualcuno che spontaneamente ha deciso di seguire l’hotel proprio perché è curioso di trovare notizie “informali”, per rivivere il ricordo dell’esperienza e rimanere collegato ad un luogo che gli è rimasto nel cuore..

In quest’ottica la pagina deve essere una sorta di backstage dove condividere storie “dietro le quinte”: parlare dello staff, raccontare episodi piacevoli e divertenti che accadono quotidianamente e arricchire l’esperienza con informazioni relative a spunti d’interesse non strettamente inerenti alla struttura come ad esempio feste, eventi e curiosità legate al territorio..

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

C’era una volta tripadvisor

e la favola del sito che aiuta i viaggiatori a organizzare la vacanza ideale…

Ma la “morale” della favola, qual è?

Sono passati 13 anni, da quando, nel febbraio del 2000 Steve Kaufer fondò quello che oggi si definisce “il portale di viaggi più grande del mondo”.  L’idea iniziale è di una genialità assoluta. Il sito che oggi tutti conosciamo permette ai visitatori di leggere e postare recensioni su qualsiasi attività turistica sia essa un hotel, un ristornate o un parco giochi; In pratica tripadvisor ha organizzato e diffuso su scala mondiale quello che le persone fanno da sempre con parenti e amici.

“Vorrei andare a sharm, come sei stato in quell’hotel l’anno scorso?”

“La piscina è fantastica, la cucina un po’ meno..”

Il caricamento di recensioni da parte di migliaia di persone in tutto il mondo ha determinato un’espansione rapidissima. I visitatori  cercano destinazioni e hotel in base ai propri gusti e desideri, prenotano e al ritorno partecipano in maniera attiva condividendo commenti e foto dell’esperienza vissuta. Il motto è semplice e immediato:

Get the truth then go”

“Scopri la verità e poi vai”

Questa introduzione potrebbe sembrare superflua perché il meccanismo è ormai noto ma occorre leggere tra le righe per capire come sono effettivamente cambiate le dinamiche on-line nel corso degli anni..

Nato a Rimini da una famiglia di albergatori, sono appassionato di sport, viaggi e tutto ciò che riguarda il marketing. Aiuto gli hotel ad ottimizzare l’organizzazione e incrementare il fatturato attraverso il software gestionale. Negli anni ho seguito personalmente lo sviluppo di oltre 200 hotel in Italia e all’estero

VUOI OTTENERE IL MASSIMO DAL TUO HOTEL?

Scarica ORA le risorse GRATUITE!

Inserisci un tuo indirizzo valido e scoprirai nelle prossime puntate:

  • Come gestire i prezzi delle camere
  • Quali software ti servono per vendere di più
  • Perchè Instagram è uno strumento perfetto per il marketing del tuo hotel

VUOI OTTENERE IL MASSIMO DAL TUO HOTEL?

Scarica ORA le risorse GRATUITE!

Inserisci un tuo indirizzo valido e scoprirai nelle prossime puntate:

  • Come gestire i prezzi delle camere
  • Quali software ti servono per vendere di più
  • Perchè Instagram è uno strumento perfetto per il marketing del tuo hotel